Pier Paolo Sabattini, semifinale

15/05/2015
Si ferma ad un passo dalla finale Pier Paolo Sabattini (nella foto con il notissimo chef Bruno Barbieri)
Comunque un ottimo risultato ottenuto dal giocatore della Max Tennis Time, partito senza essere compreso tra le teste di serie, ma capace di conquistare un ruolo da protagonista, partita dopo partita.
Il torneo di Pier é iniziato con un match agevole contro il giocatore Simone Malandugno, battuto con il punteggio di 6-1 6-1. Nella seconda partita, un match altalenante contro Francesco Regni, giustiziere nel turno precedente del nostro Dylan Casini. Quest'ultimo é stato sconfitto solamente al Tie break del terzo set, dopo aver avuto due match point a disposizione. Pier é partito abbastanza scarico finendo per perdere il primo set con il punteggio di 7-6, ma nella seconda frazione ha trovato la giusta attivazione per aggiudicarsi l'incontro con il punteggio di 6-7 6-1 6-1.
Nel terzo incontro, Pier ha dovuto fronteggiare Andrea Stasi, 3.1 accreditato della testa di serie numero 3. In questo caso la prova del ragazzo della Max Tennis Time é stata fin da subito convincente, dominando l'incontro con un eloquente 6-2 6-2. Nei quarti di finale la sfida contro Federico Morgotti, 3.1, testa di serie numero 6. Un inizio di partita difficile, con il giocatore avversario capace di portarsi su 2-0. Reazione di Pier e primo set messo in cascina per 6-3. Secondo set con partenza a razzo sempre di Sabattini e 3-0 in suo favore. Ma se a questo punto, il pubblico pensava che la partita volgesse al termine, Pier ha voluto vivacizzare la situazione, addormentandosi e permettendo all'avversario di issarsi fino al 6-5 in suo favore con un set point a disposizione. Fortunatamente il net della rete è stato amico del giocatore bolognese, fermando un passante di diritto abbastanza agevole giocato da Morgotti. Da quel momento cavalcata spedita di Sabattini fino al termine della partita. Game-set-match per Pier con lo score di 6-3 7-6. In semifinale, Andrea Di Nunno, che nei quarti aveva sconfitto la testa di serie numero 2 Massimiliano Tonioni. Tra Pier e Di Nunno è stato un match equilibrato, sicuramente alla portata del ragazzo della MTT, ma bisogna riconoscere che la maggiore lucidità e sapienza tattica hanno permesso a Di Nunno di vincere i punti importanti ed aggiudicarsi l'incontro con il punteggio di 6-4 7-6. Un pizzico di rammarico per l'ultima partita giocata, ma un bravo a Pier per il torneo disputato.
Questo sito usa cookie di terze parti. Leggi la nostra Informativa cookies oppure chiudi questo avviso